3La scelta del legno

Se si pensa che il legno è il più antico materiale da costruzione del mondo, si capisce che qualche fondata motivazione deve pur esserci!

Pur trattandosi di un materiale leggero, presenta grandi capacità di resistenza agli sforzi, è elastico e si rivela inattaccabile dall’aggressione delle sostanze chimiche presenti nell’aria.

Se opportunamente lavorato e impiegato, resiste nel tempo di più e meglio di altri largamente utilizzati nel campo delle costruzioni.

Per ragioni di carattere fisico, biologico e psicologico, rappresenta la migliore risorsa per creare le condizioni ambientali più salutari per l’uomo. Le sue proprietà favoriscono le funzioni basilari dell’organismo e allontanano i rischi di patologie reumatiche e respiratorie tipiche degli edifici malsani.

Insomma: il legno è una scelta semplicemente di benessere!

Brevi cenni tecnici

Le nostre case in bioedilizia combinano caratteristiche fondamentali:

  1. solidità estrema: sono costituite totalmente da pareti (sia esterne che interne) portanti, tanto da essere antisismiche;
  2. elevata capacità di portata per mensole, mobili pensili, sanitari e quant’altro;
  3. massima precisione e cura dei dettagli costruttivi;
  4. massima salubrità  come la totale assenza di muffe e di umidità;
  5. elevata capacità di insonorizzazione;
  6. elevata capacità di isolamento termico, a garanzia di un conseguente notevole risparmio energetico;

Tutto questo è possibile grazie all’utilizzo di materie prime ecocompatibili (legno, masonite, lana minerale, fibra di legno, lana di lino ecc.) e, soprattutto, all’invenzione di un tipo di parete, che abbiamo denominato Megawand, coperta da brevetto internazionale.

Questa parete, disponibile in vari spessori sino ad un massimo di 36 cm, garantisce lo stesso tipo di robustezza e solidità di una parete in laterizio di più del doppio della sua misura: si può quindi asserire che, a parità di volume complessivo costruito, Megawand consente di ottenere una superiore superficie interna usufruibile.

Risparmio energetico

Risparmio energetico: fatti, non parole!

Si parla tanto di risparmio energetico ma, come sempre, molto spesso i fatti non sono coerenti con le parole. Ci siamo impegnati per la coerenza di questo principio nel quale crediamo fermamente e la ricerca e lo sviluppo delle nostre pareti ha rappresentato la nostra prima risposta tangibile per la soluzione di questo problema.

La scelta del legno quindi, abbinata a quelle tecnico – costruttive da noi realizzate, garantisce la possibilità di mantenere il riscaldamento operativo nei mesi invernali per lassi di tempo molto brevi rispetto alla norma, a seconda del clima ove la casa è ubicata. Il tempo di raffreddamento di una casa a risparmio energetico come le nostre è molto lungo, quindi l’abbassamento di temperatura dei locali dopo l’interruzione dell’erogazione di calore avviene molto più lentamente.

Nella stagione calda le nostre pareti garantiscono un’ottima frescura, anche grazie alle caratteristiche costruttive dell’impermeabilizzazione e della ventilazione che, assorbendo l’umidità presente nell’aria, rendono l’ambiente particolarmente salubre e piacevole.

Le strutture architettoniche da noi studiate  permettono inoltre di accogliere e raccogliere la luce solare in modo ottimale sia d’estate che d’inverno, per cui, anche senza pannelli solari, il riscaldamento interno viene supportato o evitato dall’irraggiamento solare, consentendo un ulteriore risparmio energetico.

…Insomma: mai parole furono meglio supportate da fatti!

Tutti questi vantaggi li potrai toccare con mano nel nuovo Recidente CasaEnergyPiù a Mirano VE La casa che produce più energia di quella che consuma, in collaborazione con studio ETC e WOLF HAUS

per tutti gli approfondimenti: wolfhaus.it

 

02_wolfhaus_correzioni_180413

d5c3937f20 maxresdefault primaluce_01 spaziovita_05img01